CHEESECAKE AL PISTACCHIO CON CASATELLA TREVIGIANA DOP

Avrei voluto postare questa ricetta prima di Natale, 
ma i giorni di festa sembrano avere molte meno ore che quelli lavorativi!
Quindi lo faccio oggi. 
La seconda ricetta con la Casatella Trevigiana Dop, dopo quella dei Pandorini,
 è un dolce: una
cheesecake al pistacchio con Casatella Trevigiana Dop.
Per la verità io ne ho fatto delle tortine monoporzione, di diverse grandezze, ma 
si può naturalmente farne una torta unica!








 CHEESECAKE AL PISTACCHIO CON CASATELLA TREVIGIANA DOP

CROSTA:
140g di biscotti secchi tipo Digestive
50g di burro
1 cucchiaio di zucchero di canna

RIPIENO:
380g di Casatella Trevigiana Dop
200ml di panna
100g zucchero semolato
80g pistacchi  tritati finemente
2 uova a temperatura ambiente
1 cucchiaino di scorza di lime
2 cucchiai di succo di lime
 zucchero a velo
croccante al pistacchio


In un robot da cucina tritare e amalgamare i biscotti con il burro ammorbidito e lo zucchero. 
Distribuire il fondo sullo stampo o sugli stampini scelti. Mettere in freezer per 30 minuti almeno.

Intanto accendere il forno a 160°.

In una ciotola unire la Casatella Trevigiana Dop alla panna e sbattere fino a che diventa un composto liscio.
Unire lo zucchero e sbattere ancora.
Fare lo stesso con i pistacchi.
Unire le uova una volta, sempre sbattendo tra l'una e l'altra.
Aggiungere il lime e la scorza.
Sbattere un'ultima volta per amalgamare bene il tutto.
Trasferire negli stampi imburrati e livellare.

Cuocere in forno 30 minuti (i tempi di cottura si riducono o aumentano in base alla grandezza dei dolci, controllare).
Quando sono cotti, spegnere il forno,  aprire lo sportello e lasciare raffreddare completamente. 
Mettere in frigo per una notte.
Completare con lo zucchero a velo ed il croccante di pistacchio sbriciolato.

Per il croccante al pistacchio:
200g di pistacchi
230g di zucchero semolato
1 cucchiaio di acqua
olio di semi quanto basta

Mettere in una casseruola lo zucchero con l'acqua e cuocere, sempre mescolando con un cucchiaio di legno, fino a che lo zucchero diventa liquido ed assume il classico colore bruno del caramello.
Versare i pistacchi velocemente, quindi a sua volta versare il caramello su carta da forno oliata con olio di semi quanto basta, e livellare con una spatola.
Quando sarà raffreddato, sbriciolarlo grossolanamente con un batticarne tra due fogli di carta da forno. 









Commenti

  1. sono deliziose....monoporzione forse più eleganti!

    RispondiElimina
  2. MA come, prima s mette in figorifero e poi la s mette in forno?ho capito bene,se s potesse avere u chiarimento,grazie ::-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari