PASTA AL CARTOCCIO

In genere ho sempre fatto solo il pesce al cartoccio, 
però in quella famosa serata del barbecue, 
volevo fare una pasta estiva, 
che fosse leggera,
che ben si sposasse con lo stile "cena all'aperto", 
e che non mi costringesse a rimanere davanti ai fornelli
mentre dovevo stare davanti la griglia. 
Ta-tan!
La pasta al cartoccio.
Malloppetto ciccioso.




PASTA AL CARTOCCIO:
fare un soffritto di cipolle e uno spicchio d'aglio. Aggiungere passata di pomodoro, basilico e peperoncino. Far cuocere qualche minuto. regolare di sale e pepe.
In un altro tegame cuocere melanzane e zucchine a cubetti, in un filo d'olio e uno spicchio d'aglio. bagnare con un mestolino di brodo e far cuocere. 
tagliare a cubetti un pomodoro fresco, eliminando i semi e il liquido. Condirli leggermente con sale e pepe.
tostare in un padellino dei pinoli. 
Scolare la pasta, nel mio caso mezze penne, molto molto al dente. Buttarla nel sugo al pomodoro, aggiungere le verdure, e i pinoli; spolverare con ricotta affumicata grattugiata.
Chiudere in cartocci fatti con un foglio di carta da forno, chiusa a sua volta dentro fogli di alluminio. 
Cuocere altri 10 minuti in forno caldo a 180°.
Portare in tavola il cartoccio aperto, condito con un filo d'olio piccante e un'altra spolverata di ricotta affumicata.








Commenti

  1. Ciao cara sto facendo un giretto dalle gallinelle, il tuo blog mi piace tantissimo, mi unisco ai tuoi lettori con piacere.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari