SPAGHETTI COL PESTO TRAPANESE

Ve la lascio prima di pranzo la ricetta di oggi,
così se proprio non avete idee, 
magari una lampadina, un led, una candelina,
ve la accendo.
Se non ve la fulmino.
Ci tenevo a precisare una cosa.
Queste ricette hanno come cavie (a parte mia mamma che 
ha gusti anche eccentrici, come me)
mio Papà e mio moroso.
Entrambi i suddetti signori, 
sono due manzi duri e forti, 
ma a tavola 
(...vi parlerò un giorno delle problematiche insormontabili legate ai 
raffreddori)
sono due mocciosi: loro solo robe classiche, 
porzioni misurate a badilate, 
e mai gusti che loro definiscono, 
semplicemente,
"strani".
Perciò se non ve lo preciso che a loro non è piaciuto, 
significa appunto che non hanno usato la parola "strano".
Ed è quindi un piatto approvato, senza riserve.
Come il seguente.

Consiglio: se proprio non è necessario,
non dite cosa ci avete messo.
Una donna deve avere dei segreti.


SPAGHETTI COL PESTO TRAPANESE:
Tostare leggermente delle mandorle spellate. Metterle nel bicchiere del mixer con qualche pomodorino tagliato a pezzetti, qualche pomodoro secco sott'olio, qualche foglia di basilico, peperoncino secco, pecorino grattugiato, sale, pepe e olio evo a filo (andrebbe anche aglio, ma vi ricordo che sono intollerante e io lo avito). Tritare aggiungendo olio se occorre.
Lessare gli spaghetti (n.5) al dente. Versarli nella pastiera dove avrò versato il pesto e saltarli con una tazza di acqua di cottura per renderli cremosi.
Servire e spolverare di pecorino, a piacere.





Commenti

Post più popolari