LA COPPETTA DEL CONTADINO

L' ho chiamata così.
La coppetta del contadino. 
Perchè più semplice, ruspante, intensa e corposa non potrebbe essere.
Eppure se la presenti nel modo giusto,
lei fa la sua porca figura!
Giusto contrasto per gli occhi,
giusto contrasto per il palato,
giusta sapidità della pancetta,
giusta dose per le signorine...
eh si!
Un finger food che piace tanto ai papà, pure se poco, 
(oggi l'ho fatto per il mio... non starò qui a dirvi quanto ha brontolato perchè 
"ti sembreranno mica dosi per un uomo che lavora?")
ma che fa squittire le mamme che amano "le robine sfiziose".



LA COPPETTA DEL CONTADINO:
un barattolo di piselli
un fetta di pancetta
uno spicchio d'aglio
uno scalogno
prezzemolo fresco
mezzo bicchiere di brodo vegetale
sale
pepe
olio evo
una cucchiaiata abbondante di aceto di mele
grana padano grattuggiato


Scolate i piselli. Rosolate lo scalogno tagliato fine e lo spicchio d'aglio in olio evo.
Aggiungete i piselli ed il prezzemolo, salateli, pepateli e fateli cuocere qualche minuto.
Aggiungete il brodo e togliete l'aglio. Spolverate con il grana.
Trasferite i piselli nel bicchiere del mixer, aggiungete un filo d'olio e riducete il tutto ad una purea (aggiungete un goccino di brodo se vi sembra troppo asciutto).
mettete da parte.

Intanto fare a dadini la pancetta, scaldare una padella, rosolarvi i dadini di pancetta bagnati con l'aceto di mele.
scolarli su carta assorbente.

Comporre i bicchierini da finger food con una cucchiaiata di purea di piselli e una dadolata di pancetta croccante.

Il vostro finger food è pronto!








con questa ricetta partecipo al contest:



Commenti

  1. Ciao eleonora, eccomi come promesso! Auguri per questa nuova avventura e benvenuta! Baci

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari