COME TI SVEGLIO UN TUBINO GRIGIO



Pur essendo attratta dai colori, finisco sempre col comprare qualche cosa di grigio.
Il nero NON PUO' MANCARE nel mio armadio. 
Non si contano i little black dress, declinati in ogni forma, tessuto, occasione d'uso.


Nel nero sono al sicuro, è il colore che più mi dona, più mi fa sentire in ordine anche quando (specie in certi giorni del mese..) mi sento una mega caccona (...i miei rafforzativi poetici!) o non ho tempo/voglia di stare a fissare l'armadio per ore.

Ma c'è questo colore, il grigio, propriamente un neutro, che, almeno per quel che mi riguarda, tanto neutro non è.
Finisco col lasciarlo lì, per non annoiarmi con i soliti abbinamenti nero, rosso, azzurro e bianco.

Ieri mi son girate. Nell'armadio avevo questo tubino aderente, ancora con l'etichetta (eh, ma è in buona compagnia in quanto a capi con l'etichetta!) e me lo son messa. 
Come l'ho risvegliato? Con un collo di ecopelliccia sui toni del blu, una cintura di vernice nera alta in vita,  calze parigine nere di lana e scarpa leopardata con zeppa in vernice che richiama la cintura.
Nè donna nè ragazzina.
Come sono io, in fondo.




Commenti

Post più popolari