SARO' UN'ANZIANA STRONG!


Continuo a dirmelo.
Ci sono dei giornalisti al quale consiglio spassionatamente un nodo sopra la testa con le orecchie, stringendo forte, in modo che i vari lobi del cervello, entrando in contatto, facciano partire sui pattini qualche neurone.
In genere, il cronista di cui sopra, inizia la frase con “anziano di...sessantanni”.
Maddreddeddios.
Non auguro a nessuno di essere presente alla reazione della mia genitrice.
Caron dimonio con gli occhi di bragia. Guiderebbe un kayak fin nell'ade trascinandosi dietro l'albo intero dei giornalisti. E ogni tanto un colpo  di pagaia sui denti a quelli attorno. Dal nervoso.
Perchè no. No e poi no.
A sessantanni non puoi essere definito anziano. Non si è anziani neanche a settanta ormai.
Ma che dico. Pure a cento.
Io me lo sono chiesta quando deciderò di diventare anziana.
Essendo nella fase che non ho ancora deciso di diventare grande, posso fare un pensiero calibrato ed equilibrato sulla pianificazione della mia età senile. Sono un'abile calibratrice di idiozie io.
Intanto nel momento in cui diventerò anziana, al compimento dell'età che deciderò, voglio una festa. Con gli spogliarellisti. Una specie di addio al nubilato al rovescio.
Dicono che si torna bambini da anziani. Bene. Per il processo inverso bisogna passare per la gioventù, l'adolescenza e la pubertà. E finire nuovamente con un girello e un pannolone
Le cose vanno fatte bene. Altro che no. Con annessi e connessi. E spogliarellisti dismessi. Fiesta, the sun also rises!
Massimo rispetto per i sette che sono stati espulsi da un ospizio per comportamenti, definiti, antisociali. Bisboccia. Festini. Musica a tutto volume. Girl-friends invitate a passare la notte con loro e sfilate, spesso nudi (l'alcol disinibisce ad ogni età!), tra i corridoi in allegra combriccola. The grandparents pride!
Un ostello di universitari. Oddio. L'effetto ottico non dev'essere lo stesso. Soprattutto in desabillè. Ma con un sistema di bretelle e scotch si può ottenere una parvenza semi-sexy..
E poi ci si può dare allo sport. Parapendio a 101 anni. La più anziana a praticarlo ad oggi.
Porca eva. L'osteoporosi in certi casi anziché sfarinarti le ossa te le rende elastiche come le cicchebombe. 
E credo ti renda anche sfrontato.
Regina indiscussa della mia personale hit parade dei nonni rock è l' automobilista fuggitiva che non si è fermata al posto di blocco della polizia. E loro l'hanno seguita. Con tanto di lampeggiante e paletta fuori dal finestrino. Lei ha continuato a fuggire attraverso le strette stradine di campagna dove viveva e che quindi conosceva bene, impedendo agli agenti di superarla.
Mezz'ora di inseguimento. In tutto qualche chilometro. Sì, perchè velocità folle a cui era lanciata la nonna nella fuga erano circa 15km\h. E quindi anche la macchina della polizia. Col suo lampeggiante.
Ma perchè non mi trovo mai al posto giusto al momento giusto!? Non riesco a non immaginarmi la scena senza avere l'impulso di chiedere a qualcuno di seguire la mia macchina alla stessa velocità! E' una roba talmente surreale che penso mi farei tamponare a forza di ridere! 
Finchè la strada si è allargata, l'agente è sceso, ha raggiunto a piedi l'auto della criminale, ha bussato al finestrino, e le ha chiesto di fermarsi.
E lei è ripartita, minacciando il poliziotto di lasciarla in pace, col suo bastone da passeggio che teneva sul sedile a fianco. A 15km\h è fuggita per la seconda volta.
Altro che anziani chiusi in casa a pregare.
Siamo noi giovani che alla vista di una paletta rispolveriamo nel giro di qualche secondo i sacramenti, il rosario, i misteri gloriosi, gaudiosi e pure polverosi.
Vaffanculo anche a  Mika e il suo we are young, you are strong, we're not looking for where we belong, che non sarebbe altro che siamo giovani, siamo fighi e non stiamo cercando un posto nel mondo.
Veramente young, veramente strong c'è la nonna fuggiasca. 
E il mio posto nel mondo è il sedile del passeggero nella sua auto.


Commenti

  1. ahahahha il grandpa pride con tanto di scotch e bretelle...semplicemente fantastica!
    io sarò ancora biondo platino, vestita animalier indecisa se indossare le solite scarpe da basket di qualche colore improponibile o tacchi che mi alzino il culo che cade...
    In pratica tutto come ora! ahahah

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari